come fare marketing con instagram in 5 mosse

20 aprile 2018

come fare marketing con instagram in 5 mosse

come fare marketing con instagram in 5 mosseUn social che cresce a ritmo vertigini è Instagram. Dopo diversi sondaggi e dopo aver analizzato i dati ci rendiamo conto che l’azienda di Menlo Park, California si è riuscito ad accaparrare un altro segmento di mercato.

Facebook oggi copre un target di età compresa dai  28 / 30 anni in su mentre l’altra quota di mercato è passata a Instagram dai 28 anni in giù.

E’ incredibile come i giovani detti “teen” ager di oggi escludano l’uso di Facebook, definendolo un social network usato da persone  “over!”

A questo punto bisogna fare innanzi tutto un analisi e rendersi conto che usare solo un social network non è più sufficiente se il nostro intento è quello di rimanere all’interno del mercato odierno. E’ necessario strutturarsi per gestire i social più usati come Facebook, Youtube, Instagram, ecc…

I social network non sono altro che delle grandi community, ed essere attivi come Azienda all’interno del network ti permette di essere presente nella mente dei fruitori dei servizi.

Lavorando con i social ogni giorno scopro profili nuovi e mi diverto ad analizzarli e nel 70% dei casi trovo sempre i soliti errori o mancanze.

 

Ecco dei buoni consigli su come gestire al meglio il proprio profilo come fare marketing con instagram in 5 mosse:

 

1. La scelta del nome

Nominare il proprio profilo o pagina è molto delicata, bisogna dedicare un tempo necessario a mio avviso per poter scegliere tra i nomi disponibili quello che più si avvicina al vostro nome a dominio o marchio d’azienda.

Esempio http://instagram.com/cocacola è un brand riconosciuto a livello mondiale e non ha bisogno di strategie particolari.

Se invece sei titolare di una pasticceria a milano ti consiglierei di nominare il tuo profilo come http://instagram.com/pasticcerialucamilano il connubio tra nome dell’azienda o nome a dominio unito alla città vi permetterà di geolocalizzarvi più facilmente. Tradotto potreste anche intercettare dei possibili acquirenti nuovi oltre chi già vi stava cercando.

Uno degli strumenti più utilizzati è la barra di ricerca, più il vostro nome profilo è pertinente e più possibilità avrete di essere trovati.

Non dimenticate mai di creare anche la scheda local. Gli smartphone (non lo sanno tutti ma sono integrati del sistema di localizzazione GPS) grazie a questa tecnologia le app dei social riescono a geo-localizzarvi e in caso di ricerca come: particceria luca, nella barra di ricerca (se inserito) comparirà pasticceria luca via ….. milano. Questo è un altro buon modo per fare social mrk.

 

2. Completare la propiria pagina

Una pratica importante ma che viene sempre tralasciata è la compilazione delle informazioni inerenti a chi siamo, cosa facciamo e dove siamo.

Esempio: Al primo appuntamento con una persona : La prima cosa che facciamo è presentarci con nome e cognome, stessa cosa dovrebbe succedere sui social. Purtroppo nessuno mette tutti i dati come il contatto telefonico diretto, una email, la via di dove si trova l’attività. Un’altra cosa negativa, che voglio sottolineare, è che quasi totale assenza di indicazioni di  siti web!!!. All’alba del del 2020 non è ammissibile.

Un social network come Instagram è un mezzo di comunicazione, che non potrà mai sostituirsi al proprio sito web. (chi non ne fosse in possesso, come consiglio, provveda a dotarsene).

Attenzione: Instagram a differenza di Facebook (ad oggi) non permette di mettere link in uscita, costringe gli utenti a non uscire mai dal suo recinto, questo è un grosso danno per chi ne fruisce come mezzo di mkr.

Dunque ricordate di inserire più informazioni possibili sul vostro conto e non dimentichiamoci di inserire in un formato ben fatto il vostro segno distintivo, ovvero il Marchio.

 

3. Pubblicare contenuti

Passiamo alla pubblicazione dei contenuti che è il motore che farà funzionare la vostra pagina social.

I contenuti posso essere pubblicati come:

  • Foto
  • Video
  • Caroselli
  • Storie
  • Storie Canva

La creazione di contenuti è prioritaria per il social network che è avido di informazioni per il suo sostentamento. Immaginate di aprire l’app di Instagram e di non trovare contenuti accattivanti. Cosa fareste? chiudereste l’app e cerchereste altre vie di svago.

Per questo la creazione di contenuti è fondamentale, vi aiuterà molto avere a disposizione un repertorio di contenuti tra foto e video fatti  bene!

Esempio: Se vendete un prodotto come le scarpe, la loro immagine più sarà bella e accattivante più farà effetto sul pubblico. Ottime immagini e ottimi video vi permetteranno di aumentare la vostra audience e con molta probabilità le vendite.

Vi consigliamo di farvi seguire fa una società che è specializzata in sviluppo di materiale fotografico e video per Instagram come Luxury Maker.

La domanda più frequente che ci viene fatta è: quanti post devo fare al giorno? Il nostro consiglio è di pubblicare minimo un post al giorno meglio se 2/3. Rafforzano l’audience anche la pubblicazione alternata di foto, video e immagini.

Importante è la pianificazione dei contenuti attraverso un piano editoriale ben specifico e con un obiettivo ben preciso. Lo sviluppo dei contenuti è efficace se abbinato ad  “#” utili. 😀

 

4. Inserire gli #hastag giusti

Gli #hastag sono la linfa, in cavallo di battaglia della casa di Menlo Park. Alcuni marketers  prevedono che il futuro delle ricerche sul web verranno eseguite tramite #.

Pensate come è cambiato il modo di fare le ricerche sul web, una volta si usavano i motori di ricerca per trovare informazioni oggi invece si usano i social network.

Attenzione i giovani d’oggi fanno le ricerche direttamente dai social network e non usano più i classici motore di ricerca.

Ecco perchè è un “must” l’uso di  “#” giusti. Ogni giorno dovrete pubblicare nei post sempre con #hastag diversi. Non c’è un minimo o un massimo, il consiglio e di mettere quelli più importanti.

Un trucchetto: cercate gli #hastag più utilizzati e inseriteli nel vostro post. #hastag come brand: non ti dimenticare di usare il tuo brand come hashtag. Potrebbe diventare un segno distintivo del web.

 

5. Le storie come priorità

Un consiglio è l’uso dello strumento delle: storie (rubato a snapchat) e che Mark ne sta facendo un cavallo di battaglia.

Le storie possono essere di diverso tipo:

  • Storie
  • Storie con Diretta

Usare questo strumento vi aiuterà sicuramente a crescere in termini di visualizzazioni. E’ un ottima strategia di visibilità ogni volta che entrate nel vostro profilo trovate in altro le icone delle storie.

Sicuramente è un nuovo modo di comunicare, divertente e giocoso come l’uso degli stickers.

 

Beh che dire buon lavoro! su come fare marketing con Instagram in 5 mosse

 

A questo punto bisogna iniziare a fare contenuti e poi Advertising.

 

come fare marketing con instagram in 5 mosse

 

Come ogni cosa il consiglio è sempre quello di farsi guidare da chi fa campagne di comunicazione da anni, le così dette webagency che smanettano sui social networks. Ovvio è che se almeno iniziate a seguire i consigli di come fare marketing con instagram in 5 mosse, vi potrà aiutare.

 

 

Contattaci siamo disponibili a un colloquio telefonico e uno conoscitivo senza impegno.

Contattaci subito al Cell393 8357205  Cell340 3893570

 

 

come fare marketing con instagram in 5 mosse

 

Seguici su Facebook

social_facebook social_instagram